Guide


Guida IPTV Kodi 17

Kodi Entertaiment Center o più semplicemente Kodi, precedentemente chiamato Xbox Media Center (abbreviato con XBMC) è un programma open source per la gestione di un completo media center o Home theater PC nato per la console Xbox ed oggi disponibile per Android, macOS, Windows, Linux, Apple TV, Raspberry Pi, Odroid C-2 e box con SoC AMLogic.

È il successore dell’Xbox Media Player (XBMP) con un’interfaccia grafica ed un core rinnovati dagli stessi sviluppatori dell’XBMP. Kodi è stato pubblicamente annunciato nell’ottobre 2003. È disponibile anche come sistema operativo multimediale autonomo, basato su Linux, chiamato LibreELEC.

Torniamo alla configurazione di kodi, prima di cominciare la configurazione dovete procurarvi una lista M3U che potete trovare senza problemi online con una breve ricerca su google.

Fatto questo avviate kodi e cominciate con abilitate il client PVR sulla vostra versione per fare questo:

  • Avviamo KODI, clicchiamo su TV  e poi su Inserisci Browser Add-on.
  • Clicchiamo su PVR IPTV Simple Client.
  • Nella nuova finestra scegliamo la voce Configura
  • Si aprirà una nuova finestra delle impostazioni sulla scheda generale possiamo scegliere la posizione remota o locale (se abbiamo un link dobbiamo scegliere remota, se abbiamo un file m3u dobbiamo scegliere locale.
    Ora possiamo inserire l’ URL playlist M3U oppure la Path della Playlist M3U sono due voci che si trovano nella stessa posizione a seconda della selezione precedente.
  • Andate su ipostazioni EPG in URL XMLTV inserite http://www.epgitalia.tv/xml/guide.gzip
  • Cicchiamo OK  per concludere la configurazione.
  • Adesso abilitiamo l’Add-on PVR IPTV Simple Client cliccando su Abilita.

Dopo il caricamento delle liste andando sulla voce TV troverete  la lista dei vostri canali + la guida tv. Per rivedere la configurazione in caso di errori oppure per sostituire la lista IPTV, basta andare su Add-onI miei Add-onClient PVR – PVR IPTV Simple Client – Configura.


Guida IPTV Perfect Player

Si tratta di un Client IPTV particolarmente valido dal punto di vista dell’installazione e configurazione.Disponibile per windows ,linux , android.
Ci vuole davvero poco per configurarlo ed in pochi secondi sarete pronti a godervi la vostra IPTV.

Aperto il programma cominciamo con il configurarlo…

  • Per prima cosa scegliamo Impostazioni ( l’icona con l’ingranaggio).
  • Selezioniamo Generale
  • Selezioniamo playlist
  • In URL percorso file inseriamo l’indirizzo della nostra lista IPTV oppure clicchiamo sulla cartella a destra per caricare un file M3U.
    Se vogliamo possiamo dare anche un nome alla lista  ma non è obbligatorio. Cliccate su OK
  • Selezioniamo EPG. Sempre in URL percorso file iseriamo http://www.epgitalia.tv/xml/guide.gzip.
    Nel menu subito sotto selezionate scarica ad ogni aggiornamento.Cliccate su ok
  • Uscite semplicemente tornardo indietro dal menu ed il programma comincerà a scaricare lista e l’EPG.
  • Per mostrare sempre l’EPG nel menu dove trovate i canali vi basterà aprire il menu del programma e selezionare Mostra EPG.

Guida VLC

VLC viene usato per la sua capacità di riprodurre quasi ogni formato video e audio. Adesso avrete la possibilità di usare questa ottima applicazione anche per vedere in streaming i canali TV.

VLC è una applicazione completamente gratuita e scaricabile per diverse piattaforme (Windows, Mac, Linux per citare solo le desktop più diffuse). Trovate gli eseguibili sul sito ufficiale del progetto.

Per fare in modo che VLC carichi una Playlist da file M3U:

  • se il file è già collegato a questo player basta cliccare due volte sul file M3U. Se non si apre VLC vi tocca modificare l’associazione, oppure passare al secondo modo.
  • Apri VLC tramite l’icona dell’applicazione e poi trascinare dentro la finestra di riproduzione il file M3U.
  • Il terzo metodo consiste nell’aprire VLC cliccare su Media, poi su Apri File… e da lì cercare la Playlist e cliccare su Riproduci.
  • Finito il caricamento della Playlist verrà eseguito lo streaming del primo canale.

Per fare in modo che VLC carichi una Playlist da un URL:

  •  Aprite VLC e andate sul menù Media e poi su Apri flusso di rete
  • All’interno della finestra inserite l’indirizzo e cliccate su Riproduci.

Come scegliere il canale ci sono 3 modi:

  • Tramite combinazione di tasti basta premere Ctrl+L se su Windows o Linux, su Mac invece è Cmd+L .
  • Andando alla voce cliccando su Visualizza e poi sulla voce Scaletta.
  • Tramite il tasto in basso a sinistra che simboleggia un elenco puntato .

Nella scaletta troverete l’elenco completo dei canali vi basterà un doppio click per far partire il canale.

Guida Simpletv

Simple TV è la migliore alternativa a VLC per PC Windows soprattutto se l’utilizzo che fate solitamente di VLC è legato allo streaming della televisione, all’apertura di liste IPTV e di file m3u. Tutte queste funzioni su Simple TV vengono svolte alla grande, con estrema semplicità e immediatezza e, soprattutto, con un’interfaccia molto chiara, semplice, intuitiva e compatibile con schermi touch

  • Aprite il file “tv.exe”
  • Cliccando su playlist e poi su “mostra/nascondi playlist” accederemo alla playlist
  •  Da quella finestra in alto a sinistra cliccate sulla cartella con il +
  • trovate un simbolo con un blocco note cliccate e ora potrete aggiungere le vostre liste.